lettera a Montmatre - federicoparrapoiesis

Vai ai contenuti

Menu principale:

lettera a Montmatre

Lettere dal mondo

Caro Stevan, io mantengo sempre le promesse,
o faccio solo promesse che posso mantenere? non so!
comunque ecco il libro che ti volevo inviare quando parlavi di Giacomo Casanova,
questo libro è in onore e memoria di un pittore italiano senza storia,
è la sua voce prima di svanire,è il nostro concerto alla luna,
un suono lontano,un saluto con il cuore nella mano.
Certo saremo onorati di essere letti tra i vicoli di Parigi,di notte,
vicino un fuoco o ad un buon vino,
in un bar, dopo o prima di una sbornia,
la mattina quando Parigi si sveglia.
sul colle di Montmatre con i poeti e con i pittori,
come un fiume che si moltiplica goccia dopo goccia,
come una pioggia che diviene mare.
Comunque a memoria delle cose e visto che
lui avrebbe volentieri lavorato come me tra le luci e le ombre di Paris,
ti invio qualche copia da regalare ai tuoi veri amici se ne hai.
Altrimenti puoi lasciarle nei bar o gettarle nella Senna,
andrà comunque bene se li leggerai
e grazie se lo farai..........

Federico Parra

PS... Ringrazia se puoi da parte mia l'autore del mio ritratto e dagli una copia di Casanova
non ho veramente un posto per appenderlo, e poi mi fa più felice sapere che è lì,
nella mia amata Parigi,per sempre.


 
Sito segnalato su MyPhotoExperience




Torna ai contenuti | Torna al menu