Lettera di Unione o di Unità - federicoparrapoiesis

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lettera di Unione o di Unità

Lettere dal mondo

La scatola di costruzioni  

Istruzioni per l'uso:
Gioco valido per bambini da 0 a 100 e più anni.
Scatola di costruzioni contenente 63 milioni (variabili) di pezzi.
Finalità del gioco:
Per finire questo gioco dovranno essere uniti tutti i pezzi.
In modo che combinino insieme,la Vita e la Natura,
l'Umanità e la Civiltà...Nessun Dio Vi potrà aiutare
Ci sono 63 milioni di piccoli pezzi,
nella scatola di costruzioni.
Trovata sotto l'albero di ogni Natale,
che ogni padre ci ha lasciato...
e che noi dovremo lasciare ai nostri figli.

Sempre la stessa,identica scatola.
Con l'aggiunta di piccoli pezzi nuovi e
la perdita di vecchi pezzi malandati.
Un pezzo nuovo per ogni figlio che nasce,
pezzi persi per ogni anno che passa e per l'età che avanza.

Ci sono pezzi di tutti i colori
nella scatola di costruzioni che ci è data.
La stessa scatola che dovrà essere restituita.

Ci sono pezzi di tutte le forme e
di altre lunghezze.
Ci sono tetti e angoli,colonne e basi.
C'è chi è strada e chi è casa.

C'è chi è mare e chi è un pezzo del porto.
Chi è ponte  e chi è parcheggio.
C'è chi è un isola e chi un pezzo della montagna.

Ci sono tante cose da fare.
Per costruire,per finire la scatola,
nel poco tempo che ci è dato.

O per lasciare fondamenta salde.
Qualcosa di costruito e definito,
per il prossimo arrivato.

Veramente difficile questo gioco!
Non in molti, hanno provato a finirlo senza imbrogliare.
A costruire con onestà e infinita pazienza.
Senza fini di lucro,ma con amore e perseveranza.

Alcuni hanno finto di costruire e rubato i pezzi.
Altri li hanno nascosti ad altri.
Alcuni hanno preso molti pezzi tutti per loro,
pensando così di possedere tante cose.

Alcuni hanno rubato i pezzi di altri.
Altri hanno pensato di non doverli cedere ai loro figli.
Hanno pensato di non restituire
a coloro che dovranno venire.

Nella scatola ci sono pezzi rossi,
che si abbinano solo ad altri pezzi rossi.
Pezzi neri che vanno solo con pezzi neri.

Ci sono pezzi molto religiosi,
che si uniscono solo
a pezzi di medesima, mistica ,credenza.

Ci sono pezzi fan di altri pezzi,
che non si possono unire.
Pezzi a cui dare solo del lei,
che non si possono unire mai.

Ci sono pezzi in divisa,
altri in toga,molti in cravatta.
Pezzi di politici e
pochi pezzi che aiutano altri pezzi.

Ci sono pezzi dimenticati,
alcuni scoloriti,consumati,usati e dimenticati.
Quelli amati e
come un giorno che passa senza lasciare traccia,
mai esistiti o abbandonati.

Beh! Comunque non è per niente facile.
Non è facile assemblare questi 63 milioni variabili di pezzi nella scatola!
Ogni figlio deve ricominciare da capo.
Che cazzo di regalo del cazzo!!!
che merda di gioco!!!

Ogni figlio deve ricominciare da capo!
Nessuno ha mai lasciato,solide basi,
affinché il gioco sia finito!

Se riuscissimo a unire
63 milioni variabili di piccoli pezzi,
tutti diversi tra loro.
Rispettando la loro naturale posizione.

Se ci riuscissimo.
Sarebbe una cosa grande, ne sono certo!
Ma è così complicato il gioco che ci hanno regalato.
Che quando guardo tutti i pezzi sparpagliati,mi sento perso.

Difficile assemblare questo gioco!
Difficile perché tutti i pezzi sono diversi.
Incompatibili e
neanche dall'esterno facilmente concepibili.

Molti pezzi della scatola si abbinano per colore.
Altri per forma.
Pochi per leggerezza e libertà.
Molti per condizione.

Tanti pezzi si uniscono per Religione.
Solo alcuni,pochissimi,invisibili.
Ma quelli sono i più belli!
Si uniscono sulle note di una canzone.

Credo che questi ultimi,
siano i pezzi più leggeri della scatola.
Credo che dovremmo posizionarli molto in alto.

Affinché i pezzi che si uniscono solo per valore,
non li schiaccino faccia a terra.
Sotto il peso delle loro monete e
del loro:Ad ogni costo guadagnare.


Federico Parra
www.FedericoParraPoiesis.com

 
Sito segnalato su MyPhotoExperience




Torna ai contenuti | Torna al menu