One ticket to go - federicoparrapoiesis

Vai ai contenuti

Menu principale:

One ticket to go

Lettere dal mondo

Lettera Steve Jobs deceduto

ONE TICKET TO GO...

Arriverà per tutti il tempo di partire e
ognuno avrà il suo biglietto per andare.
Sarà come quando ti svegli e rimani nel limbo del sogno,
intrappolato in esso,per il resto del giorno.

Chi è ricco di denaro si troverà
in un aeroporto deserto, con il suo biglietto in mano.
Oppure alla reception di un lussuoso albergo vuoto.
Chi ha viaggiato la sua vita con lo zaino si troverà
su una strada desolata dove non passa nessuno e
anche lui avrà il suo biglietto in mano.
Chi è vissuto in povertà si troverà
in una piccola stazione senza nome,
dove di treni non ne passano mai.

Le Donne,gli Uomini,i Bambini.
Tutti nel limbo in attesa di partire,tutti con il loro biglietto in mano.
Ci saranno biglietti consumati e rimasti a lungo nelle tasche.
Ci saranno biglietti laminati in argento e in oro,
per coloro che in vita hanno creduto di acquistare
il privilegio di un viaggio più comodo.

La mia vita è stata una strada deserta,
dove solo il mio amore è passato qualche volta a farmi compagnia.
Nella mia valigia oltre ai libri e alle parole,
ho sempre portato dei profumi e il calore dei ricordi.
Di soldi ne ho sempre tenuti pochi e quando sono stati tanti li ho attraversati,
come un fantasma che attraversa le pareti.
Di soldi per me, ne ho sempre portati pochi,
per rispetto di chi non ne ha.

Tante cose inutili che contiene la valigia della mia vita,
forse mi serviranno quando sarò anche io
nel limbo della mia ultima stazione deserta,
e terrò stretto nelle mani il mio biglietto.

Allora,tirerò fuori dalla mia valigia,
tutte le lacrime che ho versato e
le mie lettere d'amore.
Tirerò fuori le mie parole e le poesie,
le fotografie e la musica che amo.

 
Sito segnalato su MyPhotoExperience




Torna ai contenuti | Torna al menu